Il matrimonio

Il matrimonio

20170110_220842

La ragazza in procinto di raggiungere la Fontana dei Minatori

20170111_204806

Fotomontaggio della coppia di fidanzati realizzato dal Russo

Negli anni del dopoguerra Ciccio Russo segue lo zio, operaio Enel e lavora per un breve periodo anche come motorista della Breda, che in quel periodo gestiva l’impianto di flottazione Laveria per la lavorazione del molibdeno. Queste esperienze lo portano a diventare un grande esperto del suo mestiere con la sola quinta elementare.

Entrò nelle simpatie del padre della ragazza che voleva sposare a seguito di una visita occasionale che questo gli fece a casa e dopo aver bussato si vide aprire la porta della stanza situata al primo piano, attraverso un apriporta che il Russo aveva ingegnato.

20170111_204733

Pina Micelotta sposa di Francesco Russo

Fu questo episodio occasione di persuasione nei confronti della figlia che non aveva mai voluto suora, ma che vedeva ormai sposa di “un ragazzo intelligente”.

20170111_204327-1

Matrimonio celebrato l’11 agosto del 1948

20170111_204943-1

Foto di gruppo con parenti

A soli 22 anni sposa finalmente la donna tanto desiderata, la donna della sua vita: Pina Micelotta, figlia di Concetta Franco, premurosa mamma di altri sei figli e di Arturo Micelotta, calzolaio dall’animo poetico e sensibile, che si erano “innamorati” del Russo ancor prima della figlia.

20170111_204904

Invito alla celebrazione del matrimonio

I commenti sono chiusi.